Blog

Medaglie e sterpaglie

Pubblicato il

Questo mio lembo di magnifica terra siciliana, posto ai confini occidentali della penisola italiana è di una bellezza inaudita. Non è un’affermazione di tronfio sapore campanilistico, ma è la realtà delle cose. Ora, tralasciando le iniziali note trionfali, nella stagione estiva, mi capita di pensare, sovente, a quel che pensa un qualsiasi buon turista che […]

Blog

A proposito dei fiori di iperico…

Pubblicato il

A proposito di iperico, in tanti mi chiedono dove raccoglierlo, quali sono le zone del trapanese dove reperirlo. Ripeto, l’iperico dalle nostre parti cresce bene, anche se è preferibile farne una buona scorta, a tempo debito, in prossimità dei nostri rilievi montuosi o nei pendii che non abbiano mai avuto a che fare con pesticidi […]

Blog

La ferocia

Pubblicato il

Esiste un grado di ferocia attuale che lascia sbalorditi, senza parole. E’ quella ferocia che cresce in noi sotterranea, subdola e che si palesa nei contatti umani e nella vita di sempre con le vili azioni compiute in sordina. E’ quella ferocia che sbologna le altrui opinioni per affermare dittatorialmente la propria, non importa dove […]

Blog

Cronaca dalla zona rossa di Salemi: 52° giorno

Pubblicato il

Cronaca dalla zona rossa di Salemi: 52° giorno I canguri, in Australia,  scorrazzano nelle vie delle immense città, i caprioli e i cerbiatti, poco timorosi, annusano gli usci delle dimore nei pressi di Londra, mamma papera guida, imperterrita, la sua allegra famigliola di paperotti lungo le strade deserte di Posmon, frazione di Montebelluna (TV), procedendo, […]

Blog

Cronaca dalla zona rossa di Salemi: 45° giorno

Pubblicato il

Cronaca dalla zona rossa di Salemi: 45° giorno Sento l’esigenza di scrivere un po’ a briglia sciolta. Lo trovo un esercizio diversivo per scaricare la tensione che si deposita a sottili strati sui pori dell’epidermide. Debbo pur staccare, seppure temporaneamente, dall’avviluppante didattica a distanza. Sono troppe le ore trascorse a pochi centimetri dallo schermo del […]

Blog

Cronaca dalla zona rossa di Salemi: 37°giorno

Pubblicato il

Sto scrivendo queste due righe dal mio terrazzo di casa, proprio nel momento in cui il sole è alto, nel punto più elevato della sua parabola diurna. Ho la strana sensazione di essermi trasformato in un ramarro desideroso di crogiolarsi sotto i benefici raggi solari. La luce,  che avvolge con un caldo abbraccio ristoratore, sembra […]